Il vostro personale consiglia ai clienti di conoscere il Codice della Strada e in particolare le "Regole extra per i ciclisti".

Sì - naturalmente consigliamo i nostri clienti e li informiamo sulle regole speciali per i ciclisti.

La legge di Madrid sulla mobilità ciclistica si chiama Ordenanza de Movilidad Sostenible, o tradotta in inglese, ordinanza sulla mobilità sostenibile. È stata approvata dal Consiglio di Madrid il 5 ottobre 2018. Questa legge ha introdotto diversi cambiamenti in tutta la città di Madrid, alcuni dei quali modificano il precedente status della bicicletta. I cambiamenti più importanti sono stati:

  • I ciclisti devono viaggiare in mezzo alla corsia. Prima, i ciclisti possono andare in mezzo alla corsia.
  • I ciclisti sono autorizzati a viaggiare in direzione opposta all'altro traffico nelle strade viventi.
  • I ciclisti possono utilizzare qualsiasi corsia della strada che desiderano, anche se è preferibile la più giusta.
  • I ciclisti non possono utilizzare le corsie degli autobus, a meno che non vi siano indicazioni esplicite in tal senso. A proposito, i ciclisti devono viaggiare sul lato sinistro della corsia dell'autobus. Si noti che a Madrid, i taxi e le motociclette sono autorizzati a circolare su tutte le corsie degli autobus, ad eccezione delle motociclette sulla corsia della Castellana.
  • Due biciclette possono circolare parallelamente nella stessa corsia, a meno che questo comportamento non metta in pericolo un altro ciclista o nelle corsie degli autobus autorizzate ai ciclisti.
  • Non è obbligatorio che i ciclisti attraversino le piste ciclabili, a meno che non esista un cartello obbligatorio per le piste ciclabili.
  • E' vietato pedalare sul marciapiede, sulle strade pedonali e nelle zone pedonali.
  • Accendere il rosso è permesso alle biciclette se c'è un cartello stradale che lo permette.